Miscele di caffè: caffè per ogni gusto

 In News

Perché sentiamo tanto parlare di miscele di caffè? Non ci basta il caffè? Si parla di miscele di caffè quando il caffè è ottenuto da più varietà, di qualità diversa o di provenienza diversa.Le varietà più conosciute sono l’arabica e la robusta: è dalla loro miscela che nasce il vero espresso.Ogni azienda caffè ha le sue miscele che custodisce come ricette da salvaguardare. È la giusta miscela che conferisce al nostro caffè il gusto che ci piace. È anche per questo che ne esistono tante: il gusto è soggettivo e una miscela può piacere o non piacere a seconda delle preferenze di ciascun individuo.

Arabica e Robusta

Ogni varietà di caffè presenta le sue peculiarità. In particolare:

  • la robusta conferisce crema e stabilisce la quantità di caffeina
  • l’arabica conferisce al caffè l’acidità

A seconda della quantità di arabica e robusta che verranno miscelate si otterrà un caffè più o meno cremoso, con più o meno caffeina, più o meno acido.

Le miscele di Santos

Santos ha 4 miscele, ottenute da 8 tipi di caffè diversi, e provenienti da 8 zone (e caffè) nel mondo:

  • Colombia
  • Brasile
  • India
  • Costa Rica
  • Kilimangiaro
  • Camerun
  • Etiopia
  • Honduras

Le miscele di caffè sono fatte a gusto di chi le realizza ma cambiano anche a seconda della zona di vendita. Nel Sud Italia per esempio, si predilige il caffè con una maggior percentuale di robusta in miscela, mentre al nord si consuma più facilmente l’arabica, che può arrivare anche ad un 100%. In questo caso non si parla più di miscele di caffè ma di monorigine che si differenzia dalle miscele perché proviene da un una sola qualità di caffè.

La miscela è segreta

Di base le miscele di caffè di un’azienda non si cambiano se funzionano, al massimo se ne aggiungono altre alle miscele standard. Non c’è un effettivo bisogno di cambiare miscela ma oggi, nel mondo del food e beverage, conta molto l’esperienza, quella gustativa in primis.

Monorigine o miscele di caffè?

Il caffè monorigine è davvero più buono? Non è una questione di bontà, il caffè è sempre questione di gusto. I monorigine sono spesso dei caffè da degustazione, difficili da apprezzare per chi non ha un palato allenato, sono quelli che difficilmente troverete al bar e che è bene provato dopo aver capito la differenza con una miscela, per non andare incontro a pause caffè deludenti.

Recommended Posts
Contattaci

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Not readable? Change text. captcha txt

Start typing and press Enter to search