Le regole d’oro su come fare la schiuma del cappuccino

 In News

Come fare la schiuma del cappuccino? Un gioco da ragazzi, con gli strumenti giusti, direte voi…eh no! Per nulla vero: ci vuole la tecnica e qualche conoscenza (soprattutto se manca l’esperienza).

La schiuma è la parte più importante del cappuccino, è la ciliegina sulla torta, l’elemento caratterizzante e, forse, la parte più goduriosa. Non tutti ci riescono ma, con qualche accorgimento e qualche prova, dopo aver letto queste indicazioni diventerete bravi davvero.

Anzitutto ci sono tre punti fondamentali da seguire se si vuole imparare come fare la schiuma del cappuccino:

  • la temperatura
  • la vaporizzazione
  • il versaggio

Se non si rispettano nel giusto modo queste tre diverse fasi sarà difficile ottenere una bella schiuma.

Come montare il latte

Un po’ come funziona per gli albumi da montare a neve anche il latte richiede una bassa temperatura per essere ben montato. Il latte per la schiuma va quindi preso dal frigorifero perché non deve superare i 4°C. La lancia andrà posizionata quasi al centro della lattiera e quasi a filo del latte freddo, senza toccare né il fondo né le pareti. E’ in questa fase che il latte aumenta il suo volume ed è il momento in cui la lavorazione deve essere veloce perché la vaporizzazione avvenga nel modo corretto (e quindi con un forte sbalzo termico).

Man mano che il latte aumenta il suo volume il beccuccio da cui esce il vapore aumenterà la sua profondità e farà il suo lavoro finchè il latte raggiunge (senza superare) i 65°. Come ce ne si accorge? Se usate una lattiera di metallo ve ne accorgerete perché inizierà a risultarvi eccessivamente calda!

Come versare il cappuccino

Versare il latte schiumato sul cappuccino è davvero un’arte. Il latte viene fatto “danzare” con movimenti rotatori affinchè raggiunga una sua omogeneità. Quello che succede in fase di vaporizzazione è infatti la scissione del latte tra la componente ariosa e la parte cremosa. La continua roteazione della lattiera accompagnata dal movimento della mano permetterà alla crema e alla schiuma di amalgamarsi in un’unica consistenza. Una volta ottenuta una consistenza omogenea il latte va versato nell’immediato per evitare che le parti più pesanti del latte riscendano sul fondo rovinando il nostro cappuccino.

Ora non vi resta che esercitarvi!

 

Recommended Posts
Contattaci

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Not readable? Change text. captcha txt

Start typing and press Enter to search